Stone Town: dove è nato Freddie Mercury

 

 

La casa di Freddie Mercury

 

La città natale di Freddie Mercury

Lo sapevi che Freddie Mercury è nato a Zanzibar? Stone Town è la città natale del famoso cantante dei Queen ed è la capitale della rinomata isola di Zanzibar, vero e proprio paradiso della Tanzania.

Freddy Mercury nacque a Stone Town il 5 Settembre del 1946 nell'allora protettorato britannico di Zanzibar dove i suoi genitori si erano trasferiti a causa del lavoro del padre presso la segreteria di stato per le colonie.

Entra nello shop "You Wanna Travel?"

I genitori di Farrokh Bulsara, questo è il vero nome di Freddie Mercury, erano di origini indiane e dopo avergli fatto trascorrere a Zanzibar i primi anni dell'infanzia, lo mandarono a studiare proprio in India in un prestigioso collegio britannico dove iniziarono a chiamarlo "Freddie".

In India iniziò il suo percorso scolastico di arte e musica con ottimi risultati e ben presto entrò a far parte del coro della scuola oltre a fondare una band con la quale si esibiva durante gli eventi. Nel 1964 però, dopo un breve ritorno all'isola delle spezie, si trasferì a Londra dove continuò gli studi di canto e musica e si consacrò più in là come il leader dei Queen.

 

Le vie di Stone Town

 

Rapporto fra Zanzibar e Freddie Mercury

Da qui in avanti la vita di Freddie Mercury è un susseguirsi di eccessi che insieme al suo carattere carismatico, contribuiscono a costruire un personaggio iconico adorato da tanti appassionati di musica ma a volte anche rinnegato.

Proprio a Zanzibar infatti, dove la maggior parte della popolazione è di fede musulmana, la figura controversa di Freddie Mercury è molto osteggiata tanto da definire addirittura offensiva l'associazione tra il frontman dei Queen e l'isola tanzaniana.

Guarda la collezione "Follow Me"

Nonostante questo sentimento di diniego, a Stone Town esiste il Freddie Mercury Museum sorto al piano terra del Tembo House Hotel dove c'era la casa natale del noto cantante rock.

Il museo è nato dall'iniziativa di un italiano ed un zanzibarino che, con ammirevole dedizione e con l'aiuto di familiari ed amici del cantante, si sono dedicati alla ricerca di foto inedite e cimeli del leggendario Freddie Mercury da esporre per gli appassionati visitatori.

 

Bancarella nell'isola delle spezie di Zanzibar

 

La città di Stone Town

La Freddie Mercury House si trova nell'interessante centro storico di Stone Town, una delle più importanti città storiche dell'Africa orientale ed è riconosciuta come patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Stone Town deve il suo patrimonio storico ad una passato relativamente recente dove però vari colonizzatori hanno lasciato il proprio segno in quello che oggi risulta un'affascinante mix di architetture e culture.

Guarda la collezione "Stop Dreaming"

Le prime abitazioni ad essere costruite in città furono edificate con delle pietre coralline locali e da qui il nome Stone Town (città di pietra) anche se i suoi abitanti preferiscono chiamarla Mji Mkongwe che significa "città vecchia" in lingua swahili.

Oltre alla casa di Freddie Mercury, Stone Town ha diverse attrazioni da offrire e, in una piacevole passeggiata attraverso le strette vie del suo centro storico, è possibile ammirarle tutte in mezza giornata.

 

Il mercato di Stone Town

 

Luoghi di interesse a Stone Town

Tra le cose da vedere a Stone Town ci sono La Casa delle Meraviglie, un antico palazzo tra i più grandi della capitale di Zanzibar ed oggi adibito a museo e il Forte Arabo che è una delle più antiche costruzioni di Stone Town appartenente all'epoca dell'occupazione omanita.

Inoltre meritano una visita anche il Palazzo del Sultano, l'Hamman Persiano e l'Africa House Hotel da dove ammirare uno spettacolare tramonto sul mare.

Un posto dove vivere la vera atmosfera di città africana senza influenze coloniali è sicuramente il mercato Darajani, un'esplosione di colori ed odori (non sempre profumi) dove la gente del posto va per comprare pesce, carne e le famose spezie per cui l'isola di Zanzibar è famosa in tutto il mondo.

La mia impressione su Stone Town:

 

Stone Town è un labirinto di viuzze dove perdersi piacevolmente alla scoperta di luoghi insoliti in una città fortemente influenzata dall'occupazione coloniale, una caratteristica che fortunatamente non ha investito l'intera isola di Zanzibar infatti basta uscire dalla capitale per scoprire i tipici villaggi africani in tutta la loro autenticità ed è il motivo principale per cui ho visitato Zanzibar oltre ovviamente al mare.

 

Sei mai stato nella capitale di Zanzibar, Stone Town?

Scrivimi nei commenti la tua esperienza o fammi una domanda.

 

 

Cosa vedere a Stone Town:

  • La casa delle meraviglie
  • Centro storico
  • Mercato Darajani

 

 

Cosa vedere vicino Stone Town:

  • Prison Island

Prison Island è un'isola a largo di Stone Town un tempo adibita a prigione ed oggi popolata da centinaia di tartarughe giganti.

  • Nakupenda

Nakupenda è uno spettacolare lembo di sabbia che affiora dall'acqua e che si estende per circa 100 metri.

  • Piantagioni di spezie

Appena fuori Stone Town ci sono numerose piantagioni di spezie.

 

 

Stone Town dove mangiare:

 


 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna