Torre di Cerrano: area marina protetta d'Abruzzo

Fortificazione litoranea del Regno di Napoli

 

 

Torre di Cerrano

 

 

Lo sapevi che l'Area Marina Protetta Torre del Cerrano è la prima del suo genere in Abruzzo? Dal 2010, anno della sua nascita ufficiale, l'area marina protetta Torre di Cerrano si è sempre distinta grazie alle numerose attività didattiche, ricerche e progetti che hanno permesso di farsi conoscere a livello turistico e scientifico.

Dopo una serie di restauri, la Torre di Cerrano si presenta oggi in ottime condizioni tali da permettere alla struttura di ospitare, oltre alla sede dell'Area Marina Protetta "Torre del Cerrano", anche l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise, il Museo del Mare e il Centro Internazionale di Formazione Veterinaria.

Il parco del Cerrano si estende per circa 7 Km di spiaggia a tratti incontaminata e caratterizzata dalla presenza di dune sabbiose a ridosso di una pineta parallela alla linea costiera.

Quest'area protetta è l'habitat di alcune rare specie vegetali come il Giglio di mare, la Silene colorata e lo Zafferanetto delle spiagge, ma la sua pineta adiacente alla spiaggia ospita anche una vegetazione meno ricercata come il Pino d'Alleppo e il Pino da pinoli dove trovano il loro spazio anche diverse specie animali.

 

Torre di Cerrano

 

La pineta come anche la spiaggia, sono ambienti ideali per alcune specie animali tra cui proprio uno dei simboli dell'oasi protetta ovvero il Fratino, un raro uccello migratore che ogni primavera si ripresenta per nidificare.

L'area marina protetta si estende per circa 3 miglia nautiche dalla costa, in un'ambiente sottomarino prevalentemente sabbioso dove però non mancano scogliere di fondo. In queste acque pulite vivono varie specie di pesci come gronchi, spigole e sogliole e di molluschi come la Trivia adriatica, altro simbolo del Parco del Cerrano.

La Torre del Cerrano in origine era una delle torri costiere dell'antico regno di Napoli. La torre, situata sul litorale abruzzese a cavallo tra Silvi e Pineto, è una delle ultime e meglio conservate fortificazioni costiere del regno di Napoli utili per difendere l'antico porto di Hatria, un importante punto di riferimento per il commercio navale dell'epoca.

Il porto di Hatria era situato a poche centinaia di metri dalla Torre di Cerrano, lì dove sfociava il torrente Cerrano da cui la torre prende il nome. Il porto serviva come scalo per le navi che rifornivano la città di Hatria (l'attuale Atri) e da cui partivano navi per il trasporto dei prodotti tipici locali.

 

Torre di Cerrano

  

Durante il periodo estivo molti vacanzieri, me compreso, approfittano del lungo tratto di spiaggia libera sabbiosa del Parco del Cerrano per rilassarsi prendendo il sole e facendo il bagno in un'oasi di tranquillità lontana dal trambusto cittadino ed in un bellissimo contesto naturalistico.

Lo snorkeling nell'area protetta Torre di Cerrano è tra gli sport più praticati infatti sono molti gli appassionati di questo sport che si immergono nelle sue acque, popolate da diverse specie di pesci, per esplorare i resti sommersi dell'antico porto di Hatria.

All'interno del parco è possibile girare in bicicletta percorrendo un tratto della Ciclovia Adriatica, un'ambizioso progetto che prevede, al suo completamento, di unire in un'unica lunga pista ciclabile l'intera costa adriatica.

 

 

La mia impressione:

 

La Torre di Cerrano è un luogo che si presta bene per le foto soprattutto di sera quando viene illuminata e dove andare d'estate a prendere la tintarella.

 

 

Sei mai stato nell'area marina protetta Torre di Cerrano? Scrivimi nei commenti le tue esperienze e recensioni su Torre di Cerrano.

 

 

Torre di Cerrano cosa vedere:

  • Museo del mare
  • Pineta
  • Ciclovia Adriatica

 

 

Cosa vedere vicino Torre di Cerrano:

  • Atri (15,2  Km/9,4 mi)

Atri è una piccola città dalla notevole importanza storica ed artistica

  • Calanchi di Atri (14,2 Km/8,8 mi)

Leggi il mio articolo: "Calanchi di Atri: l'erosione che ridisegna le colline"

  • Silvi Paese (4,6 Km/2,85 mi)

Caratteristico borgo medievale con un bellissimo belvedere sul mare

 

 

Torre di Cerrano dove mangiare:

 

 

Articoli che potrebbero interessarti:

 

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna